facebook

BIKO é uno spazio creativo dal cuore soul-black 'n funk, situato nel quartiere della Barona, in via Ettore Ponti 40.

BIKO é associazione
transculturale, luogo di scambio e di relazioni, eventi musicali e autoproduzioni artistiche, aperto e in condivisone.

BIKO non è un bar né un locale.

È una associazione di promozione sociale affiliata ad ARCI la cui vita interna è regolata da uno statuto, che ti informa dei diritti e dei doveri, della possibilità di eleggere e di essere eletto negli organismi dirigenti, partecipare alle assemblee ed esprimere la tua opinione sulla vita sociale ed economica di questo circolo.

 

Per accedere alle attività devi essere socio ARCI. Se non sei mai stato tesserato, devi fare domanda direttamente presso la nostra segreteria o portare stampato e compilato il Modulo di Adesione al Tesseramento Arci per accedere ai servizi e e alle opportunita' offerte.

La tessera si rinnova di anno in anno, non è un biglietto di ingresso e non e' possibile rilasciarla senza formalità. La tessera ti da il diritto di partecipare alla vita associativa di questo circolo e di frequentare tutti i circoli che aderiscono ad ARCI su tutto il territorio italiano; ricordiamo che il gioco, la gioia e la felicità sono beni inalienabili di tutti che ognuno ha il diritto di preservare. Arci comitato provinciale milano.


VORREI RICEVERE LA NEWSLETTER

Il nostro impianto con Meeting Project!

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.
Meeting Project  

Meeting Project ha voluto investire nell’ambito culturale in maniera proattiva installando un impianto audio EAW presso il Circolo Arci BIKO.

Il buon ascolto della musica è per il management di Meeting Project una priorità.

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.

 

APPUNTAMENTI DI MARZO 2017
martedì 21 marzo 2017- dalle 21.30 - 15€ + d.p. // tessera ARCI

US THE DUO in concerto - Just Love Tour

Debutto in Italia da headliner per la coppia di Just Love
Us The Duo

martedì 21 marzo 2017

apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30

Prevendita online 15€ +d.p.: www.ticketone.it
In cassa: 15€ // tessera Arci obbligatoria

Barley Arts Promotion e ViaAudio presentano:
US THE DUO in concerto
Debutto in Italia da headliner per la coppia di Just Love

Dopo i concerti di apertura delle tappe italiane dei Pentatonix, gli Us The Duo non perdono tempo ed annunciano il loro debutto da headliner nel nostro Paese.

Il pop degli Us The Duo è intriso di un’intima emozione che scaturisce direttamente dal cuore: Michael e Carissa Alvarado usano la musica per parlare del loro rapporto, dell’amore, delle esperienze vissute. Il loro è un percorso in ascesa in continuo divenire: dopo l’esplosione della loro fama sui social grazie alla pubblicazione di piccole clip su Vine, una grande attenzione da parte della stampa e dei media, nel 2014 la loro No Matter Where You Are, canzone scritta per lo scambio di promesse durante il loro matrimonio, entra a far parte della colonna sonora del film di animazione The Book of Life e da lì a breve si sono uniti a Oprah Winfrey, grande fan del duo, per il tour di The Life You Want Weekend.
Questo loro grande successo li ha condotti direttamente alla firma del contratto con la Universal Republic Records e alla realizzazione di Just Love: 11 canzoni originali che riflettono le radici della coppia – sul palco e nella vita – che, dopo la coraggiosa decisione di concludere il contratto con la major, vantano il proprio profilo di artisti indipendenti capaci di costruire un seguito immenso semplicemente grazie ai social network. L’album è realizzato con un piccolo gruppo di musicisti e con un lavoro di post produzione minimo: sono entrati in studio con l’obiettivo di creare qualcosa sul momento. Il risultato è un album che riflette le idee e le influenze di ognuno: Earth, Wind & Fire, Michael Jackson e Prince, Lauryn Hill e perfino tracce di jazz.
Just Love è stato accolto con entusiasmo dai media, da People a Entertainment Weekly, da Billboard a Variety, fino all’Hollywood Reporter.

www.ustheduo.com

INFOLINE: +39 339 4499616

venerdì 24 marzo 2017 - dalle 22.00 - sottoscrizione 15 € + tessera ARCI


DELE SOSIMI in concerto

AFROBEAT QUINTET
Dele Sosimi

venerdì 24 marzo 2017 - dalle 22.00
sottoscrizione 15€ + tessera Arci


DELE SOSIMI in concerto


Ospite sul palco del BIKO l’anglo-nigeriano Dele Sosimi (1963), uno dei più attivi e rispettati musicisti della scena afrobeat contemporanea.

Da adolescente enfant prodige degli Egypt 80, la band di Fela Kuti, con cui suona le tastiere dal 1979 al 1986, dopo questa esperienza formativa, Dele Sosimi fonda con l'amico d'infanzia e figlio d’arte Femi Kuti i Positive Force, con l’intento di prendere una strada autonoma e più orientata al jazz. Dal 1996 si concentra invece sulla carriera solista fino a dare alle stampe tre album acclamati dalla critica: Turbulent Time (2002), Identity (2008) e il recente You No Fit Touch Am (Wah Wah 45s, 2015). Grazie ai consensi ricevuti da questi dischi, diventa supervisore del musical Fela! (successo replicato per mesi nelle principali capitali mondiali) e calca palchi di prestigio in giro per il mondo tra cui quello del Montreux Jazz Festival, del The Ollin Kan Festival (Città del Messico), dell’Afrikadey! Canada Afrobeat Summit (Calgary), del Sensommer Int Musikkfestival (Oslo), del Festival Musicas Do Mar in Portogallo, di Soundwave e Dimensions Festival in Croazia, dell’Afro-pfingsten Festival in Svizzera, e partecipata al The Fela Day a Parigi, al Felabration a Londra e a molti altri eventi musicali del Regno Unito.

Nel 2015, inoltre, il suo singolo Too Much Information, nella versione rmx di Lalou (Innervision Rec.), spopola nei dancefloor di mezzo mondo collezionando click su YouTube e viene eletto track of the year da rappresentanti di riferimento dell’elettronica come Dixon e il duo Âme.

Dele Sosimi da tempo è considerato tra i più autorevoli portavoce dell’afrobeat e per il concerto al BIKO si presenta con questa formazione: Dele Sosimi (voce e tastiere), Suman Joshi (basso), Olakunle Olofinjana (batteria), Marco Piccioni (chitarra) e Justin Thurgur (trombone).

sabato 25 marzo 2017 - dalle 22.00 - Sottoscrizione 7€ + tessera ARCI

BOLLA Trio meets JULIA LENTI

ROOTS/ FUNKY/ JAZZ/ ROCKSTEADY/ REGGAE/ SOUL/ HIP HOP

King Nite

sabato 25 marzo 2017

dalle 22.00 - Sottoscrizione 7€ + tessera Arci 2017

KING Nite
// Live: BOLLA TRIO meets JULIA LENTI

// Opening act: GINGER BENDER

// Special Guest: DRISS (Morocco), ARYA DELGADO
// Djset on Vinyl: PRINCE RULA (Upsetting Station Hi Fi)

Torna King Nite, con nuovi ospiti e la solita voglia di proporre buona musica all'insegna del groove. Per questa prima serata primaverile, il Bolla Trio sale sul palco con collaborazioni nuovissime, tra hip-hop, jazz, funk, soul e reggae, ospitando:

JULIA LENTI, cantante, violinista e ballerina, Julia, si è avvicinata al mondo dell’arte da giovanissima studiando violino e danza classica e contemporanea. Nata artisticamente all’interno del circuito reggae, Julia ha sperimentato e abbracciato fin dall’inizio della sua carriera molti stili musicali, come il funk, il nu-soul, e l’hip-hop. Grazie ad un progetto televisivo, suona come violinista in mondi musicali più vicini alla trance music che alla sua black music e alle sue molteplici espressioni.
Nel 2005 ha partecipato come attrice/musicista al lungometraggio live Tree’r Us per la regia di Luca Curto, esperienza di grande crescita per Julia, che ha potuto avvicinare nomi prestigiosi come Raiz, Meg, Caparezza, Linton Kwesy Johnson, Tony Scott e Blaine Reininger (Tuxedomoon). Apre concerti di artisti di passaggio a Roma, come Ursula Racker e prendendo parte a numerose produzioni musicali senza limiti di genere, spaziando ancora una volta dal reggae, al rap, al soul al fianco di Raiz, Brusco, Deda, Gopher D, Truceclan, Club Dogo, King Kalabash (Black House Music Da Parigi), Gente De Borgata, Radici Nel Cemento, e altri ancora….
Prodotta da Piero e Massimo Calabrese (Marco Mengoni, Alex Baroni e Giorgia), Julia Lenti esce per EMI Music Italy. Il singolo di debutto Parla con me è stato remixato con il featuring di due tra i più apprezzati rapper della scena italiana: Ghemon e Mecna.

open act: GINGER BENDER

Ginger Bender è una sbronza di Ginger, un piegatore di zenzero, un nome dall'assonanza ambigua, un pervertito dai rossi capelli, un duo musicale. Un incontro tra due anime affini che subito si accorgono di quanto hanno in comune. Un ponte tra musiche del passato e un presente funky, groovy, elettronico; anima nera e anima bianca si fondono; il ritmo e l'energia africana e l'armonia europea, con atmosfere anni 30 rivisitate in versione riot girl. Due chitarre, loop station, due voci che si moltiplicano e si intrecciano creando un tessuto sonoro unico in costante ricerca. Un sound che mescola l'acustico puro e la torbida elettronica che si fondono in un magma, in cui il passato prende nuova vita e si reinventa.

Special Guest: 
DRISS (Morocco)
, cresciuto tra Rabat e Pisa, MC dal flow incalzante e dalle tematiche profonde, rappa indiffenrentemente in arabo e in italiano (come Desperado Rain), dedito all'afrobeat e al funk che ama come tappeto per le sue rime, rappresenta uno dei talenti più interessanti nel panorama hip-hop italiano e marocchino.

ARYA DELGADO
, cantante soul classe '94 di limpidissimo talento, figlia d'arte (il padre è Orlando Watussi, cantante venezuelano e icona della scena salsa mondiale), già vanta collaborazioni internazionali, tra cui spicca Debby Bishop, la storica corista di Freddie Mercury, si è già esibita in mezza Europa e in Sud America in diversi progetti tra soul e jazz a suo nome e sta preparando il suo primo disco da solista, in uscita a fine 2017.

UPSETTING STATION HI FI Top rankin’ foundation sound system!
Old-fashioned reggae showcase and toasting!
il meglio delle produzioni viniliche giamaicane registrate tra la fine degli anni 50 e gli anni 80.
Il loro showcase è una Old School Dancehall in piena regola, ricca di rarities in rapida successione e dub versions performate dal vivo.
Suoni ovattati, puro soul e rocksteady, echi e riverberi, toasting avvincenti senza trascurare la parte più militante di un’era memorabile non solo musicalmente. 

lunedì 27 marzo 2017 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 27 marzo 2017 - dalle 20.30

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.30 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi
sottoscrizione al corso + tessera Arci

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

martedì 28 marzo 2017- dalle 21.30 - sottoscrizione 10€ + tessera ARCI

SODASTREAM in concerto

Sodastream

martedì 28 marzo 2017

apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30

sottoscrizione 10€ // tessera Arci obbligatoria

ViaAudio presenta:
SODASTREAM in concerto

L'anno prossimo saranno 20 anni dalla nascita dei Sodastream.
Venti anni durante i quali Karl Smith e Pete Cohen hanno pubblicato 4 album, quattro EP e un disco live, lasciando un segno indelebile nella musica indipendente australiana. 
Tornano oggi con Little by Little, il loro primo lavoro da un decennio a questa parte.

Fin dai suoi esordi, il duo si è guadagnato l'attenzione di nomi importanti come il leggendario John Peel e Moby (che indicò Practical Footwear del '98 come singolo della settimana su Melody Maker), ha condiviso i palchi di tutto il mondo con band come Pavement, Yo La Tengo, Smog, Low, Belle & Sebastian e The Mountain Goats e ha pubblicato dischi con etichette influenti come Rough Trade, Darla, Trifekta, Homesleep, Candle, Drive-In e Acuarela Discos.
Il tutto riuscendo a preservare la propria formula chitarra+contrabbasso lontana dalle moda e dai trend del momento.

Little By Little è il nuovo lavoro, con brani che risalgono alle sessioni di Reservation del 2006, in cui la cifra stilistica del duo si raffina pur suonando fresca e intima come mai prima. 
Per il disco Karl e Pete si sono nuovamente avvalsi del produttore e batterista Marty Brown (Clare Bowditch, Art of Fighting) e hanno collaborato con J Walker (Machine Translator), Tom Lyngcoln (Harmony, The Nation Blue) e Kelly Lane (Skipping Girl Vinegar), attingendo quindi a piene mani dal ricco panorama di musicisti indipendenti australiani.

INFOLINE: +39 339 4499616

giovedì 30 marzo 2017 - dalle 21.30 - Sottoscrizione 15 € + tessera ARCI

ODDISEE & GOOD COMPNY in concerto

BENEATH THE SURFACE Tour ft. OLIVIER ST. LOUIS

Oddisee

giovedì 30 marzo 2017

apertura porte h 21.30 - inizio concerto h 22.30 //
tessera Arci obbligatoria - Arci Membership Card mandatory

Prevendite autorizzate 15€ + d.p. su www.mailticket.it/

in cassa 15€

ODDISEE & GOOD COMPNY in concerto
BENEATH THE SURFACE Tour ft. OLIVIER ST. LOUIS


Oddisee arriva al BIKO accompagnato dalla band Good Compny, per l’unica data italiana di un lungo tour europeo.

Classe 1985, nato a Washington DC ma residente a Brooklyn, di origine sudanese e musulmano, Oddisee si è imposto negli ultimi anni come uno degli artisti hip hop più completi, capace di spaziare dal suo rap d’autore a produzioni musicali mai scontate passando per la realizzazione di un disco strumentale jazz-funk prodotto con l’apporto di una band.
Un musicista contemporaneo ma anche un pensatore che, spesso, grazie alla sua musica dà spunti di riflessione all'ascoltatore (vedi Alwasta, uno dei suoi ultimi dischi, in cui mette in campo la sua storia per disegnare un ideale ponte sociale tra diversità che vivono fianco a fianco).

Il suo nuovo album, in uscita a fine febbraio, si intitola The Iceberg (Mello Music Group) ed è il terzo che pubblica nel giro di appena un anno: dodici tracce in cui il rapper parla, a suo modo, di denaro, sesso, politica, razza e religione, legando questi temi alle individualità e alle identità, rendendoli dunque complessi e connettendoli al presente.
Musicalmente ci sono molte influenze soul ma anche jazz, gospel, r&b ma non manca qualche beat più duro. Un album a più facce, come il suo autore, anticipato dal singolo Things. https://youtu.be/I7L3wnAwMNo

Solo pochi mesi fa, a maggio, appena due mesi dopo la pubblicazione di Alwasta, usciva The Odd Tape (Mello Music Group), un album senza traccia di rap, descritto come la colonna sonora strumentale di una giornata tipo di Oddisee. Un disco con campionamenti di capisaldi come Roy Ayers, Bob James e Fela Kuti, e rimandi a vari maestri della black music degli anni ’70.
Dodici tracce in libero movimento tra hip hop, jazz, soul e qualche accenno di funk.

Tutti questi lavori sono stati lodati dalla critica e molto apprezzati dal pubblico.
Così, nel suo concerto, Oddisee presenterà dal vivo sia le dodici nuove tracce di The Iceberg sia gli altri pezzi forti del suo ricco repertorio.

Prima e dopo il live, è in programma un dj set black a cura di Steve Dub (Akasoulsista).

venerdì 31 marzo 2017 - dalle 22.30 - FREE DONATION + tessera ARCI


BIG BOOM GROOVE!

FUNK/RARE GROOVE/ MASH UP/OLD SKOOL ELECTRO/ BREAKS
Big Boom Groove

venerdì 31 marzo 2017 - dalle 22.30
free donation + tessera Arci


BIG BOOM GROOVE!

Dj MAO + Dj FEDERICO F

Nu-funk/soul vibes/mash up/funky breaks

BIG BOOM GROOVE e' un turbinio di suoni che si incrociano e si mischiano in continuazione, strizza l'occhio alla tecnica del mash up, campionature old skool lanciati nello spazio.


Maurizio Di Cioccio in arte Dj MAO è un profondo conoscitore della vita notturna underground milanese. Nell'arco degli anni ha collaborato con Opposti Concordi, TerzoTempo, Radiozerogravity, co-fondatore del progetto Urban Gigolò e delle serate Regrooved Italia - Milano. Creatore della serata Big Boom Groove, il suo stile spazia tra Nu-funk, funk&jazz breaks, Hip Hop old skool, Mash up. Nei suoi dj set predilige tracce re-edit, bootleg e mash up a go go.

 

FEDERICO F, musicalmente onnivoro dal '72, nei primissimi '90 si appassiona al djing, e, folgorato sulla tratta Africa \ America andata & ritorno, si unisce alla crew di OppostiConconcordi (MI) per alcuni anni. Ultimamente si divide tra teatro, vita nella natura e dj set ballerini nei luoghi più disparati, in cui predilige ritmi vecchi & nuovi di estrazione funky & afrobeat.

soundcloud.com/dj-federico-f

APPUNTAMENTI DI APRILE 2017
sabato 1 aprile 2017 - dalle 22.00 - Sottoscrizione + tessera ARCI

TECHNOIR in concerto + guests

Presentazione di NeMui, in uscita ad Aprile 2017 per la label milanese Cane Nero Dischi

Technoir

sabato 1 aprile 2017

dalle 22.00 - Sottoscrizione + tessera Arci 2017

TECHNOIR in concerto

Special Guests: THE MIXTAPERS (Nu Soul / HipHop / Electronics)

I TECHNOIR, in versione live band , presenteranno il loro primo disco NeMui, in uscita ad Aprile 2017 per la label milanese Cane Nero Dischi.
NeMui (New Ecosystem Musically Improved) è composto da tre 3P, pubblicati digitalmente durante il 2016, raccolti insieme a brani inediti.
Tutti i brani sono composti dal duo e prodotti interamente al laptop da Alexandros (Sound Activist). I TECHNOIR hanno curato ogni aspetto del progetto, fino alle grafiche, insieme a vari collaboratori.
La serata dell'1 Aprile vedrà il duo accompagnato da band completa e vari ospiti.

I TECHNOIR sono un duo con base a Milano nato nel 2014, composto da Alexandros, aka Sound Activist (chitarre, synths, laptop, voce) e da Jennifer Villa (voce, effetti).
Genovesi con origini greche, pugliesi, ghanesi e nigeriane, il loro sound mescola jazz, elettronica, soul, improvvisazione e una costante ricerca sonora.
Il 2016 è stato un anno di intensa attività live che ha portato il duo in club come La Maroquinerie di Parigi, Santeria Social Club (opening act per Romare), Magnolia e BIKO a Milano, Il Caffè Internazionale di Palermo, e in un tour lungo tutta la penisola.
NeMui ha attirato l'attenzione di AFROPUNK, che ha lanciato in anteprima il secondo volume, del magazine musicale Rumore e del blog Dance Like Shaquille O'Neal.
www.technoirmusic.com

THE MIXTAPERS (Nu Soul / HipHop / Electronics)
The Mixtapers è un collettivo fondato dai due musicisti e producer Michele Manzo e Martino Bisson.
Un sound internazionale e allo stesso tempo molto originale che incrocia hip hop e modern funk,
jazz e musica brasiliana, influenze che contribuiscono a dare spessore e calore al loro sound aggiungendo un tocco ancora più originale al progetto.
Dopo alcune uscite nella blogosfera per etichette internazionali come Expansions Collective (Manchester) e Laruche Records (Paris) i Mixtapers si presentano al pubblico con un EP su vinile 12", distribuito in tutto il mondo, per la storica etichetta di Berlino, Sonar Kollektiv, fondata dai Jazzanova negli anni '90. We So Good, la titletrack vede due featuring di peso della scena hiphop internazionale, il duo di MC Yancey Boys composto da Illa J (fratello della leggenda del beatmaking J Dilla) e Frank Nitt.

Prima e dopo il concerto il Djset black di Steve Dub (akasoulsista)

lunedì 3 aprile 2017 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 3 aprile 2017 - dalle 20.30

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.30 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi
sottoscrizione al corso + tessera Arci

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

giovedì 6 aprile 2017- dalle 21.30 - 12 € + tessera ARCI

OY in concerto + NAN KOLE' Djset

The Perseverance (Akeem of Zamunda) djset / KOSMI (Akeem of Zamunda) djset
Sinkane

giovedì 6 aprile 2017

apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30

sottoscrizione 12€ + tessera Arci 2017

DWF12
ed ELITA Milano presentano:
OY live
Nan Kolè (Gqom Oh!) dj set
The Perseverance (Akeem of Zamunda) dj set
KOSMI (Akeem of Zamunda) dj set


OY
Duo con base a Berlino composto dalla cantante di origini svizzero/ghanesi Joy Frempong e dal batterista Lleluja-Ha. Suoni della tradizione africana, mixati con elettronica, rumori, campioni e una dose di pop alla Tom Tom Club. Con l'album No Problem Saloon (2014) e Space Diaspora (2016) si sono meritati recensioni su moltissimi magazine in tutto il mondo. Esploratori del suono e instancabili avanguardisti, il loro è un sound elegante, energico e seducente, che non può passare inosservato.
https://www.oy-music.com/

NAN KOLÉ
Romano, ma con casa a Londra, Francesco Cucchi aka Nan Kolè è il fondatore dell'etichetta Gqom Oh! ponte creativo tra UK funky, kwaito, hip hop e modelli ritmici tradizionali africani, che ha fatto del genere gqom una vera e propria bibbia, contribuendo a consacrare il genere nel mondo del clubbing e dell’elettronica. Da tempo attento alle nuove scene musicali africane, Kolè ha mixato tracce per Solid Steel, NTS, Rinse Fm e Radar Radio.
https://soundcloud.com/gqomu

AKEEM OF ZAMUNDA
Dal 2012 Akeem of Zamunda è l’evento-movimento che mette insieme un melting pot di cultura, arte e musica legata alla scena black attraverso classici dell’hip-hop, R&B e sonorità elettroniche della scena Future Beat e Future Bass. Tra i nomi prestigiosi ospitati lungo le stagioni, sono passati al Rocket Club: Brenmar, Afrikan Boy, Dena, Dave Luxe e tanti altri.
https://soundcloud.com/akeemofzamundaparty

venerdì 7 aprile 2017- dalle 21.30 - 13/15 € + tessera ARCI

SINKANE in concerto

Sinkane

venerdì 7 aprile 2017

apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30

Prevedita 13€ + d.p su www.mailticket.it e www.ticketone.it

in cassa: 15€ // tessera Arci 2017

BIKO e ViaAudio presentano:
SINAKANE in concerto

Dietro il nome d’arte di Sinkane si cela Ahmed Gallab, musicista americano di origine sudanese che, dopo aver militato per anni in band del calibro di Yeasayer, Caribou, Of Montreal, Eleanor Friedberger e Born Ruffians, ha conquistato il mondo con il suo progetto solista soul-funky-jazz.

Il nuovo album, Life & Livin’It è in uscita il 10 febbraio 2017 per City Slang/Self.
Prodotto dal collaboratore di lunga data Greg Lofaro, il nuovo lavoro esprime l’intenzione di Ahmed di creare musica gioiosa, ma con una coscienza sociale al di sotto dell’allegra superficie.
Scritto dallo stesso Sinkane, Life & Livin’It è stato testato con una serie di concerti e le reazioni del pubblico sono diventate parte del processo creativo: tornata in studio con il supporto di Lofaro la band ha infatti creato un sinuoso groove tra il funk ed il soul, melodie frizzanti e soprattutto una forte presenza di sonorità sub-africane, un ritorno alle origini per questo straordinario artista, figlio di esuli politici sudanesi scampati al regime militare del NIF.
In Life & Livin’It si trovano mille esperienze, dal meltin pot americano all’afro-pop, fino alle vibrazioni soul e jazz-funk, con alcuni brani cantati in arabo, la lingua nativa di Sinkane.
L’ultimo acclamato album di Ahmed, Mean Love (2015) ha portato la band a diffondere il verbo del gospel funky jazz con oltre 166 concerti in 20 paesi. Contemporanemente Ahmed ha girato il mondo per 14 mesi come musicista e music director della super band The Atomic Bomb Band: 15 musicisti tra cui David Byrne, Damon Albarn, LCD Soundsystem, The Rapture, Jamie Lidell, membri di Hot Chip ed i leggendari jazzisti Pharoah Sanders e Charles Lloyd, che ripropongono le musiche dell’artista funk nigeriano William Onyeabor.
Giunto al quinto album solista, Sinkane è capace di un sound stilistamente nostalgico ed ultramoderno nello stesso tempo, una soul music con divagazioni psichedeliche.
Dal vivo è accompagnato dal bassista Ish Montgomery, dal batterista Jason Trammell e dal chitarrista Jonny Lam, che hanno preso parte attiva anche nella scrittura di Life & Livin’It.


INFOLINE: +39 339 4499616

sabato 8 aprile 2017- dalle 22.00 - 15 € + tessera ARCI

THE HELIOCENTRICS in concerto

Opening Act: BLUE LAB BEATS
The Heliocentrics

sabato 8 aprile 2017

apertura h 22.00 - inizio concerto h 23.00

sottoscrizione 15€ + tessera Arci 2017

THE HELIOCENTRICS in concerto
Opening Act: BLUE LAB BEATS

The Heliocentrics tornano a suonare in Italia per presentare in anteprima assoluta i brani del loro nuovo e quarto album, A World of Masks, in uscita il 6 maggio 2017 per Soundway Records.

Il collettivo inglese è capitanato da Malcolm Catto, uno dei batteristi più rappresentativi della scena musicale internazionale contemporanea, che vanta diversi riconoscimenti e una serie infinita di collaborazioni tra cui quelle con Dj Shadow e Madlib e con etichette di culto come Mo’ Wax e Jazzman.

Fin dagli esordi, il suono degli Heliocentrics ha dimostrato di non conoscere confini tra generi, battendo una strada che fluttua tra jazz, funk, hip hop, psichedelia, krautrock e musica concreta.
Lo hanno messo in chiaro a partire dalla prima apparizione del 2006 nell’album di DJ Shadow, The Outsider (A&M), a cui ha fatto seguito nel 2007 il debutto Out There per Now Again Records, etichetta sussidiaria della Stones Throw.

Il percorso di questo collettivo di virtuosi si è sviluppato e consolidato nel tempo e nei successivi lavori 13 Degrees Of Reality (Now Again Rec., 2013) e From the Deep (Now Again Rec., 2016).

Forti di un eclettismo fuori dal comune, gli Heliocentrics si sono da subito messi in gioco collaborando con veri e propri pesi massimi della storia della musica come Mulatu Astatke, pioniere dell'ethio-jazz, LLoyd Miller, jazzista, studioso e massimo esperto di musica medio-orientale, Orlando Julius, padrino dell'afro-soul, fino ad arrivare al recente album The Last Transmission firmato insieme a Melvin Van Peebles, il padre spirituale della blaxploitation.

Nel 2009, Inspiration Information, il disco prodotto con Mulatu Astatke, è stato eletto album dell'anno ai Worldwide Awards di Gilles Peterson, inserito nella lista dei migliori album jazz di tutti i tempi da Jamie Cullum - il celebre cantante, pianista e conduttore radiofonico di BBC2 - e finito nelle playlist di molte testate musicali internazionali.

Sono stati dieci anni intensi quelli trascorsi dalla prima apparizione discografica del collettivo, anni in cui, man mano, intorno a Malcolm Catto e ai suoi musicisti si è aggregato un plotone di fan di prestigio tra cui spiccano Madlib, Gaslamp Killer, MF Doom, Archie Shepp, Marshall Allen (Sun Ra Arkestra) e il compianto David Axelrod, scomparso di recente.

Adesso, sulla misura di questo primo decennio di vita artistica, il collettivo residente al Quatermass Sound Lab, il suo studio analogico a Hackney, introduce un elemento di novità rispetto ai precedenti lavori e accoglie nel suo sound la voce della giovane cantante slovacca Barbora Patkova.
Con un groove in continua evoluzione e ritmi che muovono verso dimensioni non ancora esplorate così a fondo, gli Heliocentrics sviluppano e rivitalizzano il concetto di cosmic jazz. E già alcune voci li vedono proiettati verso un futuro album in collaborazione proprio con la Sun Ra Arkestra.

A World of Masks sarà pubblicato in digitale, in CD e LP il 6 maggio 2017 per l’etichetta Soundway Records e distribuito in Italia da Audioglobe.

Ad aprire il concerto ci sarà il giovane duo londinese Blue Lab Beats, altro rappresentante della new wave del jazz britannico insieme a nomi come Yussef Kamaal ed Ezra Collective.
Con un solo EP per Believe Rec, Blue Skies, i Blue Lab Beats – di formazione grime e hip hop - hanno attirato attenzioni anche da testate di prestigio come Dazed and Confused e stanno già lavorando a un loro album di esordio.

lunedì 10 aprile 2017 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 10 aprile 2017 - dalle 20.30

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.30 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi
sottoscrizione al corso + tessera Arci

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

© 2007 B I K O - powered by www.kinkydigital.com