facebook

BIKO é uno spazio creativo dal cuore soul-black 'n funk, situato nel quartiere della Barona, in via Ettore Ponti 40.

BIKO é associazione
transculturale, luogo di scambio e di relazioni, eventi musicali e autoproduzioni artistiche, aperto e in condivisone.

BIKO non è un bar né un locale.

È una associazione di promozione sociale affiliata ad ARCI la cui vita interna è regolata da uno statuto, che ti informa dei diritti e dei doveri, della possibilità di eleggere e di essere eletto negli organismi dirigenti, partecipare alle assemblee ed esprimere la tua opinione sulla vita sociale ed economica di questo circolo.

 

Per accedere alle attività devi essere socio ARCI. Se non sei mai stato tesserato, devi fare domanda direttamente presso la nostra segreteria o portare stampato e compilato il Modulo di Adesione al Tesseramento Arci per accedere ai servizi e e alle opportunita' offerte.

La tessera si rinnova di anno in anno, non è un biglietto di ingresso e non e' possibile rilasciarla senza formalità. La tessera ti da il diritto di partecipare alla vita associativa di questo circolo e di frequentare tutti i circoli che aderiscono ad ARCI su tutto il territorio italiano; ricordiamo che il gioco, la gioia e la felicità sono beni inalienabili di tutti che ognuno ha il diritto di preservare. Arci comitato provinciale milano.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il nostro impianto con Meeting Project!

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.
Meeting Project  

Meeting Project ha voluto investire nell’ambito culturale in maniera proattiva installando un impianto audio EAW presso il Circolo Arci BIKO.

Il buon ascolto della musica è per il management di Meeting Project una priorità.

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.

 

APPUNTAMENTI DI OTTOBRE 2018
lunedì 15 ottobre 2018 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 15 ottobre 2018 - dalle 20.30

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.30 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi
sottoscrizione al corso + tessera Arci

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

venerdì 19 ottobre 2018 - dalle 22.00 - 15€ + d.p. // tessera ARCI


Corduroy live at BIKO
Corduroy

venerdì 19 ottobre 2018
apertura porte h 22.00

prevendite autorizzate 15€ +d.p.: www.mailticket.it

tessera Arci


CORDUROY in concerto


Un ritorno dopo oltre 20 anni di assenza dai palchi italiani, quello di una delle band più amate dell‘Acid Jazz Records, i Corduroy presenteranno in formazione originale, formata da Ben e Scott Addison alle voci, batteria e tastiere, Richard Searle al basso e Simon-Nelson Smith alla chitarra, un live set che comprenderà i classici del gruppo come Something In My Eye, The Frightners, Mini e i brani tratti dal nuovo lavoro Return Of The Fabric Four.

Cinque album tra il 1992 ed il 1999, i primi tre Dad Man Cat, High Havoc e Out Of Here diventati ben presto tra i maggiori best seller dell’etichetta londinese, lunghi tour in Europa, Giappone ed Australia (spesso insieme ai “label mates” Mother Earth), i Corduroy raggiungono l’apice della loro carriera quando, nel 1994, i Blur li invitano all’Alexandra Palace Extravaganza insieme a Pulp e Supergrass. Da lì a diventare degli idoli della scena 'indie' ci mancava poco, purtroppo un cambio di etichetta (due ottimi album ma sfortunati per la Big Cat Records come The New You e Clik!) insieme a qualche scelta artistica azzardata, li ha portati allo scioglimento alla fine degli anni 90.

Nel 2013 si riuniscono per un concerto all‘Islington Academy a Londra, con lo scopo di promuovere un box di rarità. Il successo della data li convince a ritornare in studio e a fare altri show in UK. L’obiettivo principale era comporre nuovi brani, non riproporre solo dal vivo i vecchi pezzi della band, ed ecco così che Return Of The Fabric Four vede la luce nella primavera del 2018.
Il riconoscibilissimo sound della band dei gemelli Addison è rimasto intatto: l’amore per le colonne sonore dei film e telefilm dei 60s/70s di Lalo Schifrin e Quincy Jones, il West Coast sound dei Steely Dan, l’hammond jazz di Johnny Pate, il funky drumming di Idris Muhammad, il soul di Curtis Mayfield, gli Who e Burt Bacharach, il tutto (rap)presentato con lo spontaneo humour 'brit' e la contagiosa energia che li ha sempre contraddistinti. 
I Corduroy sono ritornati e noi siamo felicissimi!

Info: info@solidbondagency.com

sabato 20 ottobre 2018 - dalle 21.30 - 15+d.p./17 € + tessera ARCI

NOAH SLEE in concerto

UNICA DATA ITALIANA
Noah Slee

sabato 20 ottobre 2018

apertura porte h 22.00

prevendite autorizzate 15€ +d.p.: www.mailticket.it

alla cassa 17€ // tessera Arci

NOAH SLEE in concerto
opening act: ARYA

Trentenne originario della Nuova Zelanda ma residente a Berlino, Noah Slee, uno dei nuovi e più acclamati talenti mondiali del neo soul, arriva per la prima volta in Italia per un live al Circolo Arci BIKO in programma sabato 20 ottobre e in collaborazione con Jazz:Re:Found, festival sempre attento ai linguaggi musicali appartenenti alla black music, che da quest’anno vedrà il proprio assetto trasformarsi in una vera e propria stagione tra Milano e Torino.

Dopo l’esperienza nei primi anni Duemila in un gruppo funk/soul/reggae, Spacifix, e vari singoli ed EP da solista, l’album di esordio ufficiale dell’artista di Auckland, Otherland, è arrivato, per l’etichetta Wondercore Island, solo nel 2017. In principio concepito come un mixtape, il disco, per questo, gode di una libertà espressiva unica che ha attirato molte attenzioni (da Boiler Room fino a Okayplayer, per fare due nomi emblematici).

Noah Slee con Otherland si è dimostrato capace di spaziare tra future beat, prog RnB ed elettronica indie senza timore di puntare al pop. Un album che si muove tra passato, presente e futuro e presenta vari stili che, in ogni passaggio, sono valorizzati da una voce modulata ad arte. “Una veritiera rappresentazione di dove sono adesso”, ha definito il disco Slee.

Cresciuto in una famiglia originaria del regno polinesiano di Tonga e ascoltando sia reggae africano sia gruppi storici come Earth Wind and Fire, Noah Slee ha rimpastato il suo bagaglio culturale aggiornandolo con molti altri spunti. Il trasferimento in Europa, in una città crocevia come Berlino, alla ricerca di ulteriori ispirazioni, è stato segnato dall’incontro con Ben Esser, tra i producer presenti in Otherland, di certo quello con cui c’è stato un rapporto più stretto e uno scambio più intenso. Altro fiore all’occhiello di questo album d’esordio di un artista maturo ma in continua crescita sono gli ospiti, tra cui spiccano Georgia Anne Muldrow e Jordan Rakei.

Nel suo live al BIKO, Noah Slee viene accompagnato dalla sua band.

opening act: ARYA
Classe '94, Arya condivide il palco recentemente con artisti della scena soul/Hip del calibro di Davide Shorty e Ghemon, che affianca in alcune delle ultime date del suo Tour.
In apertura a Noah Slee, ARYA presenta in anteprima brani inediti e di prossima pubblicazione.
E' accompagnata sul palco da Teo Marchese (batteria), Marco Verna (basso) e Leonardo Varsalona (tastiere) 


Prima e dopo il live il Djset di STEVE DUB (akasoulsista)

domenica 21 ottobre 2018 - h 19.00 - Sottoscrizione + tessera Arci


MASKeNADA #3

Sonido Mestizo - The Nu Lat Am Sound (ZZK Films) / Uji (Live set - Argentina) / Madsoundsystem (djset) / Cena Sudamericana
Maskenada

domenica 21 ottobre 2018 - dalle 19.00

Sottoscrizione:
7€ prima delle h 22:00 
10€ dopo le h 22:00 + tessera Arci 2019

MASKeNADA #3

Sonido Mestizo - The Nu Lat Am Sound (ZZK Films)
Uji (Live set - Argentina)
Madsoundsystem (djset)
Cena Sudamericana

La giungla torna in città. 

Siamo pronti per una nuova cerimonia che avvolgerà tutti i nostri sensi.
Abbandoniamo la ristrettezza mentale del mondo in cui viviamo e apriamoci a nuovi suoni, visioni e sapori sempre più meticci, perché immaginando un mondo meno di parte e più tollerante possiamo fare un salto verso un futuro migliore. 
In questa prospettiva vi proponiamo:

Sonido Mestizo - The Nu Lat Am Sound (ZZK Films) - h 19.00

L’esplosione di Internet e la democratizzazione della tecnologia ha alimentato una rinascita musicale globale. 
In nessun luogo questo è più evidente che in America Latina, dove la mescolanza di culture europee, africane e indigene ha sempre creato un paesaggio maturo per l’innovazione. 
Ora, le tradizioni classiche stanno tornando alla ribalta con tutta l’energia e la ricchezza dei paesi che rappresentano. 
La musica tradizionale viene trasformata da una nuova generazione e reinventata con una cruda e sfrenata energia.

Cena Sudamericana - h 20.30
ARROZ CON POLLO 13€
riso speziato con pollo, e papa a la huancaina

ARROZ A LO POBRE CRIOLLO 10€

riso speziato con uovo, platano fritto e papa a la huancaina

Uji (Live set - Argentina) - h 22.00

Uji (Luis Maurette) è un produttore e musicista elettronico nato a Buenos Aires, in Argentina. È un nomade del continente americano, cresciuto tra diversità di suoni e culture.
I suoi suoni hanno radici nella musica rituale indigena, sudamericana, africana e folkloristica, ma allo stesso tempo sono anche espressione del mondo moderno, mutuata dall'estetica e dalla musica elettronica. Il risultato è l'alchimia che risulta dalla fusione dei mondi apparentemente opposti tra antico e moderno in un rituale di canti e danze.

Madsoundsystem (djset)

È il cuore pulsante di Maskenada. 
Con i suoi djset virtuosi e spiazzanti trasporta il pubblico in territori inaspettati, dal sottosuolo di vecchie città europee all'ombra dei vicoli mediterranei, dai grattacieli metropolitani alle foreste sudamericane, sempre a caccia di nuove sonorità.

lunedì 22 ottobre 2018 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

BIKO MILONGA - dj Ausländer

Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 22 ottobre 2018 - dalle 20.30


dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

venerdì 26 ottobre 2018 - dalle 21.30 - 15+d.p./17 € + tessera ARCI

JERU The DAMAJA in concerto

opening act KOMO SARCANI (FR)
Jeru The Damaja

venerdì 26 ottobre 2018

apertura porte h 22.00

prevendite autorizzate 15€ +d.p.: www.mailticket.it

alla cassa 17€ // tessera Arc

JERU The DAMAJA in concerto
opening act KOMO SARCANI (FR)

Jeru the Damaja si esibisce live al BIKO con i classici del suo repertorio.
Nasce a Brooklyn nel 1972 e, dopo i primi passi nell'hip hop, viene alla ribalta internazionale nel 1992 per la sua collaborazione con uno dei gruppi più stimati dell’epoca, i GangStarr di Guru e Dj Premier: il suo featuring nel pezzo I’m the Man dello storico album Daily Operation cattura l’attenzione di molti.
Tra il 1993 e il 1994, Jeru Davis, questo il suo vero nome, mette in mostra tutto il suo talento e il suo stile, definito “hardcore conscious”, nell'album d'esordio The Sun Rises in the East anticipato dal singolo Come Clean e interamente prodotto da Dj Premier.
Il successo definitivo arriva nel 1996 con la hit Ya Playin’ Yaself, anche grazie a un video che entra in rotazione sulle tv musicali. Il brano anticipa l'uscita del suo secondo album, Wrath of the Math, un concentrato di consapevolezza e stile in cui non manca un attacco alla commercializzazione dell’hip hop che gli vale una controffensiva (sempre in rima) da parte di The Notorious B.I.G., il cui giro è parte in causa nel testo critico del brano.

Il terzo album, Heroz4Hire, arriva nel 1999 e, pur non ottenendo lo stesso successo dei primi due, riceve comunque delle critiche positive. A questo seguono Divine Design (2003) e Still Rising (2007), in cui lo stile del rapper newyorchese si evolve ulteriormente facendo perno sulla sua lunga esperienza nella scena hip hop.
Il suo ultimo lavoro è l'EP The Hammer, uscito nel 2014.

In tutti questi anni di carriera, Jeru The Damaja ha suonato, oltre che negli Stati Uniti, varie volte in Europa, Sud America, Asia e Africa, e ha collaborato con vari artisti tra cui i Groove Armada.
Nel 2013 The Sun Rises in the East è stato inserito da About.com tra i 100 album hip hop più importanti di sempre per come rappresenta gli anni d’oro del rap.
www.facebook.com/jeruthedamaja/

Ad aprire il live di Jeru The Damaja è Komo Sarcani, rapper congolese residente a Parigi attivo dagli anni ’90, con uno stile influenzato molto da jazz, soul e funk, e che ha collaborato con artisti internazionali come Guilty Simpson, Illa J, Busta Flex e tanti altri.
www.facebook.com/pg/KomoSarcani/

Prima e dopo il live il Djset di STEVE DUB (akasoulsista)

sabato 27 ottobre 2018 - dalle 21.30 - 15€ + d.p. // tessera ARCI

TANIKA CHARLES & The Wonderfuls

RECORD KICKS 15th Anniversary Fest
Tanika Charles

sabato 27 ottobre 2018

apertura porte h 22.00

prevendite autorizzate 15€ +d.p.: www.mailticket.it

// tessera Arci



TANIKA CHARLES & The Wonderfuls
RECORD KICKS 15th Anniversary Fest

Record Kicks festeggia 15 anni con il concerto di Tanika Charles & The Wonderfuls, la regina del soul Canadese in data unica e per la prima volta in Italia, accompagnata dal suo gruppo i The Wonderfuls.
Per chi acquista i biglietti in prevendita su Mailticket in omaggio una compilation in CD di Record Kicks.

Nata ad Edmonton, ma con radici a Trinidad e Tobago, cresciuta ascoltando Patti Labelle, Stevie Wonder e D’Angelo, in pochi anni Tanika Charles si è imposta come la stella nascente della scena soul canadese. Il suo disco di debutto Soul Run, prodotto da Slaka the Beatchild della BBE Records, più noto al grande pubblico per le sue collaborazioni con la superstar hip hop Drake, è stato pubblicato in tutto il mondo ad Aprile 2017 su Record Kicks aggiudicandosi il Polaris Music Prize, prestigioso premio della critica Canadese, e ricevendo una nomination ai Juno Awards, i Grammys Canadesi, come disco R&b/Soul dell'anno insieme ai The Weeknd.

La rivista inglese Uncut l'ha definita “la cosà più cool uscita negli ultimi anni dal Canada dopo Drake” e la testata americana Afropunk ha parlato di una “ventata di aria fresca nella scena soul”.

Dopo aver condiviso i palchi con Estelle, Haitus Kayote, Lauryn Hill e Macy Gray e girato in lungo ed in largo il Nord America e l'Europa, Tanika Charles e i sui fedelissimi The Wonderfuls sbarcano finalmente in Italia in data unica per infiammare il palco del BIKO.

Prima e dopo il concerto di Tanika Charles si balla con la dodicesima edizione della Milano Funk & Soul AllNighter la serata di Record Kicks dedicata alle sonorità Northern Soul e Deep funk rigorosamente su vinile.
In Consolle oltre al patron della serata Nick Recordkicks, Stefano Oggiano (Break Out Soul Club) e Fabio Conti (Dig This Alldayer).

Attiva del 2003 e distribuita in tutto il modo la Record Kicks è tra le etichette di punta della scena retro soul internazionale. Fedele al motto “The Explosive Sound of Today’s Scene” nel corso degli anni ha lanciato artisti provenienti da ogni parte del globo, tra cui Hannah Williams & The Affirmations, Marta Ren, Baby Charles, Dojo Cuts, Martha High, i nostri Calibro 35 e The Bluebeaters. Con un catalogo di oltre 200 uscite vanta il supporto di fan del calibro di Kenny Dope, Mr Scruff e non ultimo Jay-Z, grazie al quale la label milanese ha ricevuto una nomination agli ultimi Grammy Awards per via di Late Nights And Heartbreak, brano di Hannah Williams attorno al quale il rapper newyorkese ha costruito la titletrack del suo ultimo album ‘4:44’.

lunedì 29 ottobre 2018 - dalle 20.30 - sottoscrizione al Corso + tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 29 ottobre 2018 - dalle 20.30

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.30 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi
sottoscrizione al corso + tessera Arci

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer
www.sullerivedeltango.it/

 

APPUNTAMENTI DI NOVEMBRE 2018

venerdì 2 novembre 2018 - dalle 22.00 // tessera ARCI


Mr CARMACK in concerto
The Original Sound Tour - unica data italiana
Mr Carmack

venerdì 2 novembre 2018
apertura porte h 21.30

prevendite autorizzate: www.vivaticket.it e www.ticketone.it

tessera Arci

Barley Arts presenta:


Mr CARMACK in concerto
unica data italiana

 

Make music like no one's listeningè il motto di Aaron Carmack.
La sua storia si articola in tre parti, divisa in passato, presente e futuro: ogni elemento del passato ha avuto un effetto su chi è oggi, sul suo presente di autore, producer e dj.
La musica di Mr. Carmack è così l’espressione e la riflessione delle esperienze che ha vissuto, prendendo ispirazione dalla vita di tutti i giorni, daisuoi amici, colleghi, viaggi e tour.

Come una cerniera tra la musica dance e l’hip hop, Mr. Carmack si colloca sempre in un territorio di frontiera tra i due generi, una zona che dai suoi fan viene semplicemente definita Carmack. L’artista ha in cantiere una notevole quantità di musica nei prossimi mesi, il tutto mentre continua a esibirsi il più possibile.

giovedì 8 novembre 2018 - dalle 21.30 - 15€+d.p. / 18€ // tessera ARCI

HAILU MERGIA in concerto | JAZZMI

per la prima volta in Italia!
Hailu Mergia

giovedì 8 novembre 2018

Apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30
Prevendite 15,00 € + d.p. disponibili sul circuito Mailticket
Ingresso in cassa 18,00 € // tessera Arci obbligatoria

Ponderosa Music & Art e BIKO Milano presentano:
HAILU MERGIA in concerto

Il curriculum di Hailu Mergia vanta diversi anni di successo e moltissimi concerti in giro per il mondo. Il suo ultimo lavoro, Lala Belu, pubblicato a febbraio, è una straordinaria raccolta dei successi dell’eclettico polistrumentista, a partire dall’acclamato capolavoro di etio-jazz Tche Belew e prosegue con Wede Harer Guzo, molto apprezzato dal pubblico e dalla stampa internazionale come The New York Times, Pitchfork e The Wire.

Le sue registrazioni sono sempre molto amate dagli appassionati di etio-jazz. Le registrazioni vintage di Mergia sono divenute celebri per il loro sound misterioso e verace, ma anche per il sapiente utilizzo di materiale sonoro moderno e all’avanguardia.
Negli anni Mergia si è esibito nei prestigiosi Radio City Music Hall e Kennedy Center, inoltre il suo nome compare in molti festival di jazz, rock e in numerosi club in Europa e nel mondo.

Mergia ha una forte consapevolezza di quanto tutto sia cambiato dal suo ultimo lavoro discografico, auto-prodotto nel 2003: “È un momento storico per me e sono molto entusiasta. Un grande ritorno, con un pubblico nuovo, una nuova band e un nuovo utilizzo delle tecnologie di registrazione. Lala Belu è molto diverso dagli altri a cui ho lavorato dopo aver lasciato l’Etiopia”.

Hailu Mergia | piano elettrico, organo, melodica, fisarmonica e voce, 
Alemseged Kebede-Anissa
 | basso, 
Kenneth Courtney Joseph
 | batteria

http://jazzmi.it
www.ponderosa.it

sabato 10 novembre 2018 - dalle 22.00 - 15€+d.p. /18€ //tessera ARCI


YUSSEF DAYES in concerto | JAZZMI

JAZZMI 2018 / in collaborazione con Jazz:Re:Found
Yussef Dayes

sabato 10 novembre 2018
Apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30
Prevendite 15,00 € + d.p. disponibili sul circuito Mailticket
Ingresso in cassa 18,00 € // tessera Arci obbligatoria

Circolo Arci BIKO e Jazz:Re:Found presentano:
YUSSEF DAYES
in concerto

In occasione di JAZZMI 2018, Jazz:Re:Found e BIKO portano a Milano uno dei più brillanti talenti della nuova scena UK Jazz.
Il batterista Yussef Dayes è uno dei più entusiasmanti musicisti della nuova generazione emersa da Londra. Dayes è stato artefice con il tastierista Kamaal Williams dell'acclamato album 'Black Focus' a nome Yussef Kamaal.

Già conosciuto per il suo stile eclettico con il repertorio dei United Vibrations, dove scrive e suona insieme ai suoi fratelli, in cui una visione psichedelica del jazz si fonde con elementi aggiunti di hip-hop, canti, musica dance elettronica e ritmi world, ha raffinato il suo sound con 'Black Focus', che fonde il jazz-funk di fine anni '70 con una sensibilità da club londinese, attingendo alla jungle, al trip hop e alla house.

'The Indipendent' ha dichiarato "Dayes is rhythm". Appreso da Billy Cobham e pesantemente influenzato dalle tecniche senegalesi, il suo modo di suonare è volatile, estenuante e raffinato in egual misura.

Nella seconda metà del 2017 Yussef ha creato un nuovo trio con Mansur Brown, chitarrista/bassista di South London e Charlie Stacey, pianista di recente con la Sun Ra Arkestra.

Ora il ventiquattrenne Dayes è pronto per un viaggio che arriva ancora più in profondità nell'anima. Laddove 'Black Focus' ha esplorato la relazione tra la batteria e il dancefloor, il suo prossimo esperimento va oltre le influenze jazz e in un regno trascendentale completamente nuovo.

Dayes è al momento chiamato a collaborare alle produzioni di diversi nomi di spicco della nuova scena londinese, come Alfa Mist, Tom Mish e Mansur Brown, mentre un suo nuovo album solista è atteso per la fine dell'anno.

www.jazzmi.it

APPUNTAMENTI DI DICEMBRE 2018
giovedì 6 dicembre 2018 - dalle 21.30 - 18€+ d.p. / 20€ //tessera ARCI

GAZ COOMBES in concerto
uno dei compositori più rappresentativi del britpop
Gaz Coombes

giovedì 6 dicembre 2018

Apertura h 21.30 - inizio concerto h 22.30
Prevendite 18,00 € + d.p. disponibili dal 14 settembre- h 10.00 sul circuito Mailticket
Ingresso in cassa 20,00 € // tessera Arci obbligatoria

GAZ COOMBES in concerto
Per quasi due decadi leader dei Supergrass, Gaz Coombes è uno dei compositori più rappresentativi del britpop, al pari di Damon Albarn, Jarvis Cocker e Noel Gallagher, con i quali condivide la propensione ad esplorare territori musicali nuovi e contemporanei.
L'album Matador del 2015 ha rappresentato l'inizio di una nuova identità, che gli ha valso una nomination 'Mercury Prize', come miglior album britannico di quell'anno.
Con World's Strongest Man,terzo lavoro solista della sua carriera, Gaz si spinge ancora più in là nella ricerca di una nuova dimensione compositiva, "stendendo un ponte che dalla tradizione british arriva ad abbracciare le istanze più moderne dell'electro-soul, mostrando peraltro di muoversi con una certa disinvolutura" (D.Ballani Rumore maggio 18).
Non nasconde di volersi ispirare a Frank Ocean e al kraut-rock dei Neu!, senza dimenticarsi l'innata natura di compositore squisitamente pop, che gli ha permesso di raggiungere negli anni lo status di cult-hero "indie" d'oltre Manica.
Non è un caso che nel 2015 venga chiamato a condividere il palco del British Summer Time ad Hyde Park a Londra, con vere e proprie icone rock inglesi come The Who, Paul Weller e Johnny Marr.

PREVENDITE ATTIVE DA VENERDI' 14 SETTEMBRE ORE 10

© 2007 B I K O - powered by www.kinkydigital.com