facebook
HOME/BIKO/MUSICA/CINEMA/ARCHIVIO/CONTATTI

BIKO é uno spazio creativo dal cuore soul-black 'n funk, precedentemete situato tra i vicoli di un quartiere Isola ancora accogliente, che ora prosegue e si tramuta nel quartiere della Barona, in via Ettore Ponti 40.


BIKO é associazione transculturale, luogo di scambio e di relazioni, eventi musicali e autoproduzioni artistiche, aperto e in condivisone.

BIKO non è un bar né un locale.

È una associazione di promozione sociale affiliata ad ARCI la cui vita interna è regolata da uno statuto, che ti informa dei diritti e dei doveri, della possibilità di eleggere e di essere eletto negli organismi dirigenti, partecipare alle assemblee ed esprimere la tua opinione sulla vita sociale ed economica di questo circolo.

 

Per accedere alle attività devi essere socio ARCI. Se non sei mai stato tesserato, devi fare domanda direttamente presso la nostra segreteria o compilare il modulo on-line almeno 24 ore prima di accedere ai servizi e e alle opportunita' offerte.

La tessera si rinnova di anno in anno, non è un biglietto di ingresso e non e' possibile rilasciarla senza formalità. La tessera ti da il diritto di partecipare alla vita associativa di questo circolo e di frequentare tutti i circoli che aderiscono ad ARCI su tutto il territorio italiano; ricordiamo che il gioco, la gioia e la felicità sono beni inalienabili di tutti che ognuno ha il diritto di preservare. Arci comitato provinciale milano.

BIKO re opening, via Ettore Ponti 40, Barona, Milano


Nuovo impianto con Meeting Project!

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.
Meeting Project  

Meeting Project ha voluto investire nell’ambito culturale in maniera proattiva installando un impianto audio EAW composto da 6 casse e 2 subwoofer presso il Circolo Arci BIKO.

 

L’intento è stato quello di migliorare la qualità dell’ascolto da parte del pubblico al BIKO per utilizzare un sistema audio che in questo momento era in giacenza presso i magazzini di Meeting Project.

 

Perché il BIKO? Nel settembre 2012 Fulvio Giovannelli, titolare di Meeting Project, ha iniziato a mappare il territorio milanese cercando una location adatta alle performance dell’impianto si è rivolto in prima battuta ad Emanuele Patti, Presidente di ARCI Milano, il quale dopo una serie di valutazioni, lo ha presentato al gruppo del BIKO.

 

In seguito ad un paio di incontri interlocutori e di conoscenza reciproca, è iniziata una collaborazione che tra le parti si sta configurando come una progettualità proattiva e condivisa.

 

La cifra che contraddistingue la programmazione del BIKO è la ricerca di progetti musicali che uniscono lo strumentale con la tecnologia, la commistione di generi, l’armonia con i sintetizzatori. La sintesi che ne deriva è molto vicino all’atteggiamento professionale e alla forma mentis dei professionisti che gravitano nelle stanze di Meeting Project.

Il buon ascolto della musica è per il management di Meeting Project una priorità.

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.

 

Il coinvolgimento di Meeting Project all’interno del BIKO in questo momento è rivolto sicuramente al supporto tecnologico ma anche alla programmazione musicale.

Il BIKO ha proposto a Meeting Project di programmare una rassegna che vedrà coinvolti alcuni musicisti di rilievo nella scena italiana e internazionale che meglio rappresentano la sintesi armonia/tecnologia.

La programmazione, con cadenza mensile, partirà a fine gennaio.

APPUNTAMENTI DI GIUGNO 2014
giovedì 26 giugno 2014 - dalle 21.30 - ingresso 5€

CALIBRO 35 in concerto al Carroponte

al Carroponte in via Granelli 1 - Sesto san Giovanni

Calibro35

sabato 7 giugno 2014 - dalle 21.30

 

CALIBRO 35 in concerto al Carroponte

Le previsioni meteo sono buone, alcune variabili ma nessuna prevede forti temporali.

Quindi IL CONCERTO E' CONFERMATO anche in caso di pioggia e pioggerella.

In caso di tempesta (ma tale tempesta non è prevista da nessun sito metereologico), viene annullato a tempesta nucleare in corso.

Opening Act: Gianni Resta

Biglietti disponibili in cassa dalle h 19.00

 

Milano negli anni 70. Era un periodo cupo ma autentico, che lasciava spazio ancora agli eroi: quelli del male, come Francis Turatello, e quelli del bene come il super-capo della mobile Michele Serra, nemico giurato di Vallanzasca.

E poi c'erano i romanzi di Giorgio Scerbanenco, un geniale emigrato ucraino che di Milano ha ritratto ombre, delitti e qualche abbagliante sprazzo di luce.

E poi c'era Tomas Milian, un cubano con la faccia da figo che ha dato volto agli eroi e antieroi di quegli anni, diventando la faccia di quel sottogenere cinematografico detto poliziottesco, per distinguerlo dal più nobile poliziesco di provenienza oltre-oceanica.

E se quel genere oggi è un cult, non è per via del trash: è perché era cinema vero, della strada, della gente, con storie meno che credibili, perché drammaticamente quotidiane.

 

E poi c'era la musica, e quella fortunatamente c'è ancora. Nel 2007 alcuni musicisti di diversa estrazione danno vita a Calibro 35.

Il loro sound, che fonde insieme il soul, il funk, il jazz e il rock su tutti, è ispirato dalle colonne sonore dei film di questa Italia emblematica, violenta e disfatta degli anni Settanta. Il matrimonio con il mondo cinematografico è scritto nel DNA di un gruppo come Calibro 35: partecipano, con musiche originali, alla colonna sonora del film Said e due delle più importanti produzioni italiane negli Stati Uniti, Romanzo Criminale e Vallanzasca, Gli Angeli Del Male, utilizzano brani della band all’interno delle loro colonne sonore.

Dopo oltre quaranta date estive nel 2009, la band intraprende il suo primo viaggio negli Stati Uniti per partecipare all’HitWeek Festival di Los Angeles.

Il tour vince il premio MEI come Miglior Tour Italiano 2009.

Ritornano Quelli Di…, il secondo disco di Calibro 35, esce in tutta Europa e in America nel 2010. Calibro 35 aprono la data milanese della superband inglese Muse a San Siro e si aggiudicano il premio KeepOn come miglior gruppo italiano dell’anno.

Partecipano, insieme a Dente, Il Genio e Roberto Dell’Era, alla realizzazione de Il Lato Beat, un ep di due brani di chiara ispirazione sixties editi solamente su vinile.

Esce poi Rare, raccolta di musiche da film, versioni alternative e inediti dell'archivio sonoro della band.

Il quarto disco Ogni Riferimento a Persone Esistenti o a Fatti Accaduti è Puramente Casuale (2012), disco più spurio e contaminato, che non però le fondamenta funk da cui i Calibro 35 provengono, è stato interamente registrato a Brooklyn.

Nell’ottobre 2013 è uscito il loro ultimo album Traditori di tutti, nato dalla voglia di riproporne le atmosfere di film come Milano Calibro 9, di Il Gatto a Nove Code e La Mala Ordina.

I musicisti coinvolti sono Enrico Gabrielli, fiati e organi (Mariposa), Massimo Martellotta, chitarre e lap steel (Stewart Copeland), Fabio Rondanini, batteria e percussioni (Niccolò Fabi, Collettivo Angelo Mai), Luca Cavina, basso (Zeus!, Transgender) e Tommaso Colliva, produzione (Muse, Afterhours).

 

venerdì 27 giugno 2014 - dalle 21.00 - ingresso 5 euro

MYRON & E with The Soul Investigators

Stones Throw Records - USA

Myron & E

venerdì 27 giugno 2014 dalle 21.00 - sottoscrizione 5€

BIKO e Carroponte di Sesto San Giovanni presentano:

MYRON & E with The Soul Investigators

(Stones Throw Records - USA)

warm up:

SOUL FINGER djset

Opening act:

JANE J'S CLAN

 

In principio era il feeling, l'esplosione di visceralità, calore e urla rituali, l'incontro tra il sacro Gospel ed il profano Rhythm & Blues. La band poteva essere stonata, il batterista fuori tempo, il cantante sbagliare la tonalità, ma il messaggio arrivava lo stesso, perché il feeling era tutto. La chiamavano Soul Music, la musica dell'anima.

E il Carroponte rende omaggio alla musica dell'anima con una notte indimenticabile.

A scaldare il palco il collettivo di djs SOUL FINGER: gli infuocati anni '60, le loro balere intrise di sudore e alcool su vinile.

A seguire JANE J'S CLAN, pura Black Music per questa band infuocata capitanata dalla potente e caldissima voce di Jane Jeresa.

Ma il pezzo forte della serata sono gli headliner americani MYRON & E, duo californiano che a novembre 2013 ha infuocato la pista del BIKO con un live indimenticabile!!!

 

Myron (Myron Glasper), nato e cresciuto nella South Central Los Angeles ha un passato di atleta e ballerino ma con il vizio di cantare. Dopo diverse esperienze nello spettacolo, si trasferisce nella Bay Area ed inizia a girare come cantante. Qui l'incontro con E (Eric "E da Boss" Cooke), che si stava facendo largo nel music biz, portando con sè la passione per il Soul e stava già producendo un suo album indipendente come E da Boss.

Andando in tour in Europa con il suo 'solo project', Eric approda in Finlandia dove, nel corso di una improvvisata jam session, incontra i Soul Investigators, una delle band retro-soul più affermate d'Europa coi quali nasce uno smisurato feeling.

 

Eric torna negli USA impressionato da diverse idee musicali di Didier Selin e convince Myron a condividere questo progetto. Così nascono MYRON & E. Nel 2008 esce il loro primo 45 giri intitolato Cold Game, a cui faranno seguito Pot Club, It's Shame nel 2010, fino ad arrivare all'estate 2013 con l'uscita dell'album On Broadway per la prestigiosissima Stone Throw Records.

Lo stile vocale richiama il Soul e Rhythm & Blues degli anni '60 e '70, ma le produzioni risultano essere fresche e senza tempo, caratterizzate come sono da suoni vintage ed arrangiamenti moderni. L'album si è subito imposto all'attenzione del pubblico e della critica, raggiungendo il podio dei migliori album del 2013 e attestandosi al 3° posto della speciale classifica dei Worldwide Awards di Gilles Peterson (BBC6).

The Soul Investigators accompagneranno il duo americano al Carroponte

DA NON PERDERE!

 

Myron Glasper – Vocals

Eric Cooke – Vocals

Jukka Sarapää – Drums

Sami Kantelinen – Bass,

Antti Määttänen – Hammond/WLM Organ

Didier Selin – Guitar/Percussion,

Martti Vesala – Trumper, Flugelhorn, Backing Vocals

Erno Haukkala – Trombone, Flute, Backing Vocals.

lunedì 30 giugno 2014 - dalle 20.00 - ingresso con tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 30 giugno 2014 - dalle 20.00

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

- dalle 20.00 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna.

 

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci 2014

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer

cortine d'annata (o dannate) a cura del cortinad'or mariano rano
www.sullerivedeltango.it/

© 2007 B I K O - powered by www.kinkydigital.com