facebook
HOME/BIKO/MUSICA/CINEMA/ARCHIVIO/CONTATTI

BIKO é uno spazio creativo dal cuore soul-black 'n funk, precedentemete situato tra i vicoli di un quartiere Isola ancora accogliente, che ora prosegue e si tramuta nel quartiere della Barona, in via Ettore Ponti 40.


BIKO é associazione transculturale, luogo di scambio e di relazioni, eventi musicali e autoproduzioni artistiche, aperto e in condivisone.

BIKO non è un bar né un locale.

È una associazione di promozione sociale affiliata ad ARCI la cui vita interna è regolata da uno statuto, che ti informa dei diritti e dei doveri, della possibilità di eleggere e di essere eletto negli organismi dirigenti, partecipare alle assemblee ed esprimere la tua opinione sulla vita sociale ed economica di questo circolo.

 

Per accedere alle attività devi essere socio ARCI. Se non sei mai stato tesserato, devi fare domanda direttamente presso la nostra segreteria o compilare il modulo on-line almeno 24 ore prima di accedere ai servizi e e alle opportunita' offerte.

La tessera si rinnova di anno in anno, non è un biglietto di ingresso e non e' possibile rilasciarla senza formalità. La tessera ti da il diritto di partecipare alla vita associativa di questo circolo e di frequentare tutti i circoli che aderiscono ad ARCI su tutto il territorio italiano; ricordiamo che il gioco, la gioia e la felicità sono beni inalienabili di tutti che ognuno ha il diritto di preservare. Arci comitato provinciale milano.

BIKO re opening, via Ettore Ponti 40, Barona, Milano


Nuovo impianto con Meeting Project!

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.
Meeting Project  

Meeting Project ha voluto investire nell’ambito culturale in maniera proattiva installando un impianto audio EAW composto da 6 casse e 2 subwoofer presso il Circolo Arci BIKO.

 

L’intento è stato quello di migliorare la qualità dell’ascolto da parte del pubblico al BIKO per utilizzare un sistema audio che in questo momento era in giacenza presso i magazzini di Meeting Project.

 

Perché il BIKO? Nel settembre 2012 Fulvio Giovannelli, titolare di Meeting Project, ha iniziato a mappare il territorio milanese cercando una location adatta alle performance dell’impianto si è rivolto in prima battuta ad Emanuele Patti, Presidente di ARCI Milano, il quale dopo una serie di valutazioni, lo ha presentato al gruppo del BIKO.

 

In seguito ad un paio di incontri interlocutori e di conoscenza reciproca, è iniziata una collaborazione che tra le parti si sta configurando come una progettualità proattiva e condivisa.

 

La cifra che contraddistingue la programmazione del BIKO è la ricerca di progetti musicali che uniscono lo strumentale con la tecnologia, la commistione di generi, l’armonia con i sintetizzatori. La sintesi che ne deriva è molto vicino all’atteggiamento professionale e alla forma mentis dei professionisti che gravitano nelle stanze di Meeting Project.

Il buon ascolto della musica è per il management di Meeting Project una priorità.

Il buon ascolto è un principio educativo. Ascoltare bene aiuta a comprendere meglio.

 

Il coinvolgimento di Meeting Project all’interno del BIKO in questo momento è rivolto sicuramente al supporto tecnologico ma anche alla programmazione musicale.

Il BIKO ha proposto a Meeting Project di programmare una rassegna che vedrà coinvolti alcuni musicisti di rilievo nella scena italiana e internazionale che meglio rappresentano la sintesi armonia/tecnologia.

La programmazione, con cadenza mensile, partirà a fine gennaio.

APPUNTAMENTI DI APRILE 2014
mercoledì 16 aprile 2014 - dalle 21.30 - tessera ARCI

KINOCCHIO - il cinema in movimento

Tour Cortometraggi 2014: 'L'integrazione non fa notizia'

Kinocchio

mercoledì 16 aprile 2014

 

KINOCCHIO - il cinema in movimento

presenta il Tour Cortometraggi 2014:

'L'integrazione non fa notizia'

dalle 21.30 - tessera Arci 2014

 

I corti in programma sono stati scritti, girati e montati a Padova tra l'11 e il 22 settembre, da tante piccole troupe formate dai partecipanti e dai tutor del laboratorio di cinema 2013 intitolato 'L'integrazione non fa notizia', promosso da KINOCCHIO, realtà indipendente di Padova che promuove il Cinema nelle sue diverse forme artistiche e dimensioni sociali.

 

Sotto la supervisione dei docenti Wu Ming 2 (sceneggiatura), Pietro Marcello (regia) e Giorgio Diritti (montaggio), 15 cineasti di tutte le età e provenienti da diverse regioni d'italia, si sono confrontati in un bellissimo percorso didattico residenziale che li ha portati a scrivere girare e montare i loro progetti in una corsa contro il tempo lunga dieci giorni.

 

Gli 8 cortometraggi in programma trattano il tema dell'integrazione culturale e dell'inclusione sociale da punti di vista diversi, e con linguaggi eterogenei, che vanno dalla commedia surreale alla Jim Jarmush di 'Vivo e Veneto', in cui un biciclettaio tenta di insegnare il dialetto veneto ad un africano, al documentario sonoro 'Fuori', in cui le voci dei detenuti raccontano la loro prima uscita dal carcere dopo molti anni di detenzione.

 

Chi non dorme (di Carmen Riccato e Antonio Pierobon)

Fuori (di Angelo Ferrarini)

Vivo e Veneto (di Francesco Bovo e Alessandro Pittoni)

Italnabè (di Irene Sollazzo e Francesca Bono)

Lubh (di Francesca Guerrera e Francesca Carion)

Grida quando stai bruciando (di Pai Dusi)

Quattro Re (di Suzanne Van Der Borg)

Madri e figlie (di Giovanni D’Amaro)

 

KINOCCHIO

Kinocchio è un progetto culturale dedicato al cinema nelle sue diverse forme artistiche e dimensioni sociali. Dal 2008 propone workshop intensivi per giovani emergenti o semplici appassionati interessati ad apprendere, creare, immaginare, realizzare lavori di fiction o documentari interagendo direttamente con alcuni dei migliori protagonisti dell'ambito cinematografico italiano e con il supporto tecnico di una struttura di giovani professionisti del mestiere.

http://www.kinocchio.com/

venerdì 18 aprile 2014 - dalle 22.30 - sottoscrizione 5€ con tessera ARCI

SELECTOR'S CHOICE # 5

Very Special Guest: TOMMY FAR EAST (JP)

Selector's Choice 5

venerdì 18 aprile 2014 - dalle 22.30

Rootikalist & Reggae Magique presentano:

 

\\\ SELECTORS CHOICE #5 ///

TOMMY FAR EAST (JP)

Meets:

Rootikalist & Reggae Magique

 

dalle 22.30 - sottoscrizione 5€ con tessera Arci

 

SELECTORS CHOICE è un evento che si ispira all'omonima serata di Manchester in cui le selezioni migliori in Inghilterra si incontrano per sfidarsi in clash a colpi di introvabili 7'' e Dubplates.

Al BIKO, un incontro tra Dj di altissimo calibro che vengono a Milano per condividere il meglio delle loro selezioni.

Each One Teach One Style

 

Per questa 5° edizione saranno presenti ai controlli:

TOMMY FAR EAST (JP)

Minoru Tomita meglio conosciuto come Tommy Far East è stato il fondatore della leggendaria Rock A Shacka / Far East. Oltre all'etichetta è conosciuto per essere uno dei piu grandi collezionisti di musica Jamaicana in tutto il globo . Vanta una box di piu' di 10000 singoli tra Ska, Rocksteady, Reggae & Roots, oltre a dubplates e materiale mai usicto dallo studio.

Un Dj trasversale che abbraccia a pieno lo stile Selector's Choice!!!

 

WARM UP

RUDIES ON TIME (Saronno)

REGGAE MAGIQUE

ROOTIKALIST

 

Brought to you by:

Rootikalist & Reggae Magique

3 amici , Selectors , Collezionisti ed amanti della musica reggae , decisi a portare a Milano il meglio delle selezioni 60's e 70's , Ska , Rocksteady , Roots e Rub a Dub.

Apriranno la serata con una selezione Rocksteady e Roots a scaldare la yard prima dei due ospiti. "trust the promotion and you'll be killed with vibes"

sabato 19 aprile 2014 - dalle 17.30 alle 21.30 - tessera ARCI

Record Store Day Italia

Mercatino di dischi e consolle aperta per djs e collezionisti con bella musica in vinile.

Soul Finger

sabato 19 aprile 2014

dalle 17.30 alle 21.30 - tessera Arci 2014

 

RECORD STORE DAY ITALIA

Mercatino di dischi e consolle aperta per djs e collezionisti con bella musica in vinile.

Aperitivo con buffet

 

Il Record Store Day è una giornata celebrata, a livello internazionale, ogni terzo sabato del mese di aprile di ogni anno e il cui scopo, così come concepita da Chris Brown (un impiegato di un negozio indipendente di dischi statunitense), è quello di celebrare gli oltre 700 negozi di dischi indipendenti negli USA, assieme alle centinaia di migliaia di negozi musicali indipendenti in tutto il globo.

 

Il Record Store Day è nato ufficialmente nel 2007 e viene festeggiato con centinaia di registrazioni e di artisti che vi partecipano facendo apparizioni speciali, performance, incontri e accoglienza con i propri fan, nonché con l'organizzazione di mostre d'arte, stampa di vinili e CD in edizione speciale, insieme ad altri prodotti promozionali creati per l'occasione.

 

In occasione del Record Store Day Italia sabato 19 aprile, dalle 17.30 alle 21.30 mercatino di dischi e consolle aperta per djs e collezionisti con bella musica in vinile.

sabato 19 aprile 2014 - dalle 23.00 - Sottoscrizione libera + tessera ARCI

SOUL FINGER meets Milano Town Souldiers

R'n'B, SOUL, Deep FUNK, Black ROCK 'n' ROLL, BOOGALOO, HIPSHAKERS

Soul Finger

sabato 19 aprile 2014

dalle 22.30 - Sottoscrizione libera + tessera Arci 2014

 

SOUL FINGER meets MILANO TOWN SOULDIERS

ft. BABARI e MANAKI NEKO

w Special Guest: FRED BULLY (Milano Town Souldiers)

 

Soul Finger e Milano Town Souldiers uniscono le forze (e i dischi) in una serata che si prospetta infuocatissima.

Dj set all night long!

 

In principio era il feeling, l'esplosione di visceralità, calore e urla rituali, l'incontro tra il sacro gospel ed il profano Rhythm & Blues. La band poteva essere stonata, il batterista fuori tempo, il cantante sbagliare la tonalità, ma il messaggio arrivava lo stesso, perché il feeling era tutto.

La chiamavano Soul Music, la musica dell'anima.

 

SOUL FINGER è viscerale, è fuori tempo e stonato.

SOUL FINGER è la serata che farà rivivere il feeling di quelli strepitosi anni '60, delle loro balere intrise di sudore e alcool, luoghi di balli scatenati.

Impossibile rimanere fermi, impossibile non 'sentire' la musica.

sabato 26 aprile 2014 - sottoscrizione 5 € con tessera Arci 2014

SOUL BOUNCE Night part 22

R&B, Soul, Hip Hop and Funk ft. DJ STEVE DUB e Dj MILLY

Soul Bounce Night

sabato 26 aprile 2014

dalle 23.00 - sottoscrizione 5€ con tessera Arci 2014

BIKO e Urban Suite presentano:

SOUL BOUNCE NIGHT part 22

R&B, Soul, Hip Hop and Funk ft. DJ STEVE DUB e Dj MILLY

 

SOUL BOUNCE NIGHT part. 22, ritorna l'appuntamento con la serata Black piu' Cool di Milano.
DJ STEVE DUB vi fa viaggiare con il Sound Urban piu' Hot di sempre.
R&B, SOUL, HIP HOP & FUNK dagli anni 70 ad oggi.

SOUL BOUNCE NIGHT ci riporta alle mitiche atmosfere da Club della Golden Era, non solo Back in the days ma tutto il meglio della Black Music in circolazione.

La voglia di ballare, sorridere e divertirsi.

Per tutti coloro che amano questo genere e che sentono la mancanza di una serata che li rappresenti.

 

DJ Steve Dub

Stefano Lucarelli meglio noto come Steve Dub, deejay e produttore musicale Soul, RnB, Hip Hop, Reggae e Dancehall ha contribuito alla nascita del movimento "Club" a Milano e reso storico il famoso Soul To Soul.

Dj italiano ufficiale di Vibe (magazine di Q. Jones) negli ultimi 20 anni ha suonato per le feste di svariati artisti del calibro di Quincy Jones, Mary J. Blige, Spike Lee, Busta Rhymes, Wyclef Jean, Mariah Carey, Lenny Kravitz e molti altri.

Tra i vari locali di cui è stato protagonista ricordiamo Plastic, La Bataclan, Soul To Soul, Atm Bar, Beau Geste, The Black, Biko, Shocking Club, ...

Ha prodotto trasmissioni radiofoniche per diversi Network tra cui Milangeles Radio Capital, Handz Up Station One, Soulsista Radio Deejay e realizzato colonne sonore per sfilate Prada, Katharine Hamnett, Lawrence Steele

Tra le produzioni ci sono alcune tracce per la mitica etichetta Acid Jazz di Londra, Irene Lamedica, Emiliano Pepe, Radical Stuff, Darryl Pandy, Chief & Soci, Dj Enzo, Sacre Scuole, Dj Skizo,Golden Bass

Attualmente lavora come produttore musicale per la sua etichetta Too Deep Records e collabora con Irene Lamedica a URBAN SUITE web radio.

lunedì 28 aprile 2014 - dalle 20.00 - ingresso con tessera ARCI

Corso di Tango con Alejandro Ferrante

Segue la Milonga Irriverente con musica orientata anche all'elettronica del tango nuevo
Biko Milonga  

Lunedì 28 aprile 2014 - dalle 20.00

Corso di Tango al BIKO

con Alejandro Ferrante

 

- dalle 20.00 alle h. 22.00

lezione principianti e intermedi

 

Alejandro Ferrante Architetto, fotografo e pittore argentino, ha studiato tango a Buenos Aires per anni con maestri di profili internazionali. Balla da più di 20 anni ed insegna tango da 16. Con un suo stile personale acquisito attraverso gli anni di esperienza, intreccia il milonguero e il tango salon, dove l’abbraccio stretto ogni tanto si libera per dare spazio al gioco del movimento e della seduzione tra uomo e donna. Le pause assumono importanza quanto il movimento, dando vita ad una forma di ballo libera, senza strutture, che cerca in ogni pezzo l’interpretazione, l’improvvisazione, e mette tutto il sentimento e l’eleganza del ballo.

dalle 22.00 alle 2.00

BIKO MILONGA - Milonga Irriverente - danze libere

sottoscrizione 5€ + tessera Arci 2014

La Milonga irRIVErente ritorna con la selezione di tango argentino e non argentino a cura di dj Ausländer

cortine d'annata (o dannate) a cura del cortinad'or mariano rano
www.sullerivedeltango.it/

mercoledì 30 aprile 2014 - dalle 20.00 - sottoscrizione 7€+ tessera ARCI


DIODATO in concerto

Diodato

mercoledì 30 aprile 2014

 

DIODATO in concerto

H 20.00 - Sottoscrizione 7€ con tessera Arci

Apertura Porte H 18.00 - Aperitivo con Buffet

 

Diodato si avvicina alla musica sin da bambino con lo studio del violino che però abbandonerà dopo qualche anno. A tredici anni comincia a suonare nella sua prima band composta da due amici e vicini di casa.

Nel 2001 vola a Stoccolma dove collabora alla realizzazione di un brano per Beirut Café 2, una compilation lounge che verrà distribuita in tutto il mondo. Alla realizzazione di Libiri, canzone cantata in italiano, partecipano anche Sebastian Ingrosso e Steve Angello, due DJ e produttori che qualche anno dopo fonderanno gli Swedish House Mafia, riscrivendo la storia della dance mondiale.

Tornato in Italia si laurea in Cinema al DAMS di Roma ma comincia a dedicare sempre più tempo alla musica.

Nel 2007 registra un EP autoprodotto che presenta al MEI di Faenza.

Nel 2010 incide un singolo dal titolo Ancora un brivido.

Nel 2011 Daniele Tortora, produttore romano che aveva già collaborato con Afterhours, Roberto Angelini, Nidi d'Arac, Niccolò Fabi, Planet Funk e molti altri artisti italiani, dopo averlo ascoltato dal vivo in un locale romano, gli propone di lavorare ad un disco.

Il 26 aprile 2013 esce, per Le Narcisse Records, distribuito da Goodfellas, E forse sono pazzo presentato nello stesso giorno all’Angelo Mai Altrove di Roma. E forse sono pazzo viene anche recensito ottimamente su diverse testate nazionali come XL di Repubblica, Il Mucchio, il Messaggero e su decine di pubblicazioni on line.

Ubriaco, il primo singolo video che accompagna il disco viene selezionato da MTV New Generation. Al Primo Maggio 2013 a Taranto, sua città di origine, Diodato si esibisce sullo stesso palco con Fiorella Mannoia, Luca Barbarossa, Elio Germano, Roy Paci, Pierpaolo Capovilla, davanti a migliaia di persone per la causa del risanamento dell’Ilva.

Nell’estate 2013 Daniele Silvestri affida a Diodato l’apertura del suo concerto a Roma.

In settembre la coraggiosa rivisitazione di Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè, viene scelta da Daniele Luchetti per la colonna sonora del suo nuovo film Anni felici.

Il brano, trasformato in un rock di grande personalità, mantiene intatta la poesia dell’originale e viene trasmesso da numerose radio e network nazionali tra cui Radio1, Radio Deejay, Radio 101 e molte altre emittenti.

Partecipa alla 64ma edizione del Festival di Sanremo con il brano Babilonia

Vince il premio Artista dell'anno allo scorso Medimex

 

Via Audio > Eventi
Info Line: 339 8543404

© 2007 B I K O - powered by www.kinkydigital.com